Aiuto

Sonia Rykiel Paris

Da regina delle maglie a stilista ribelle, impossibile descrivere in una sola parola lo stile di Sonia Rykiel. La stilista francese inizia nel 1962 con gli schizzi di una felpa che voleva per sé, per poi diventare l'icona della moda parigina con le sue maglie aderenti, le sue strisce colorate e le tipiche cuciture al rovescio. Nel 1983 nasce la linea bambini dalla mano della figlia Nathalie Rykiel, che ha collaborato con Melijoe sin dal suo debutto. "Ero incinta della mia primogenita e non trovavo niente che mi piacesse". Da qui Rykiel Enfant.

La storia di Sonia Rykiel

"Regina della maglia" o "creatrice ribelle", le qualifiche non mancano per definire Sonia Rykiel. Nel 1962 nasce la sua vocazione ordinando, sulla base di un suo disegno, un maglione destinato a essere indossato solo da lei.
Sonia Rykiel apre la sua prima boutique nel turbinio di maggio '68 con un'idea fissa, liberare la donna: benvenuto al concetto della "démode" che predica l'idea che la donna non debba più subire le tendenze ma, al contrario, adattare la moda alla propria personalità. Pullover aderenti, righe XXL colorate, introduzione del nero come colore della alla moda e più ancora, tra dolce follia e resistenza la marca Sonia Rykiel diventa la firma preferita delle parigine e crea uno stile "maschile-femminile" rivoluzionario.

Sonia Rykiel by Julie de Libran

La stilista Julie de Libran riprende le redini della direzione artistica di Sonia Rykiel nel 2014 e perpetua i codici della firma Rykiel come nessun'altro. Come la fondatrice, Julie de Libran reinventa uno stile libero, femminile e colto moltiplicando i maglioni Sonia Rykiel ma anche il tweed, la stampa animalier o la stampa baci.

Sonia Rykiel bambino

Scomparsa il 25 agosto 2016, Sonio Rykiel ha talmente segnato la capitale francese della moda che il sindaco di Parigi intitolerà un viale a suo nome, nei pressi di Saint-Germain-des-Prés. "Un viale è come una passerella in strada, perché è nella strada che tutto ha avuto inizio. Cosa sarebbe la Rive gauche senza di te" ha dichiarato Nathalie Rykiel, sua figlia. Ed è proprio lei ad aver creato nel 1983 la linea Sonia Rykiel Enfant. "Ero incinta della mia figlia maggiore e non trovavo niente che mi piacesse da metterle. Tutto era pastello, classico, sdolcinato, avevo voglia di capi da bambina comodi, divertenti, impertinenti, morbidi, pratici, lavabili in lavatrice, simpatici... Allora li ho creati ispirandomi, senza copiare, dalla moda Rykiel." aveva dichiarato. E Sonia Rykiel Enfant era nata: abiti-maglioni a righe per bambine, gonne con paillettes, t-shirt o berretti Sonia Rykiel ultra cult.