Aiuto

Dr. Martens

La storia del brand Dr. Martens risale alla fine degli anni Cinquanta, quando un medico tedesco, Klaus Maertens, incontrò un imprenditore di nome Bill Griggs, specializzato nella produzione di scarpe da lavoro. I due finirono con l'inventare un nuovo tipo di scarpa, che si rivelò un vero e proprio fenomeno: infatti si diffuse a livello globale, SENZA l'impiego di campagne pubblicitarie. Il design, il comfort, la robustezza e le origini proletarie delle Dr. Martens sono da allora un simbolo identitario della cultura britannica. Il modello Dr. Martens 1460 per bambini (quello iconico a 8 occhielli) - ma anche le altre Dr. Martens per bambini, bambine e piccoli ai primi passi - sono degne dei loro equivalenti più grandi. Stampate, colorate o classiche, renderanno i bambini che le indossano felici di esplorare il mondo.

Dr. Martens e le tendenze degli anni Novanta

Già un cult per gli scolari degli anni Novanta, la Dr. Martens Kids è un rito di passaggio. Tutti ricordano il giorno in cui acquistarono il loro primo paio di 1460 rosso bordeaux, infilarono i lacci attraverso gli occhielli e toccarono le punte rinforzate in acciaio per assicurarsi che non fossero un falso. Ogni ragazzo o ragazza le indossò per tutto l'anno, fino a consumarne le suole, a volte personalizzando le proprie con biro o correttore, e le abbinò a tutti i suoi vestiti: la buona notizia è che le Dr. Martens stanno bene con tutto.

Le Dr. Martens, indossate da milioni di teenagers durante l'epoca grunge, stanno indubbiamente cavalcando il trend anni Novanta, di grande successo nella moda bambino. In realtà, il marchio britannico di scarpe ortopediche non è mai passato di moda e, fin dalla sua creazione, non ha smesso di appassionare la scena musicale e il mondo della moda. A partire dagli anni Settanta, il movimento punk guidato da Vivienne Westwood monopolizzò le scarpe e gli stivali Dr. Martens, rendendoli le calzature iconiche dello stile nichilista "no future". Da allora le Dr. Martens nere, di vernice, rosse o rosa sono LE scarpe distintive di una gioventù ossessionata dalla libertà e dall'individualità, scarpe indossate fin dall'infanzia, ma di una misura più piccola. Il marchio offre svariati must have in una gamma completa di colori, e ha lanciato collaborazioni e campagne di marketing molto seguite su Instagram. La più recente è la campagna "Worn Different", che incoraggia bambini e teenagers a essere unici e a esprimere la propria individualità; l'ultima Dr. Martens è quella presentata nella sfilata Off-White per la primavera-estate 2019, rivisitata da Virgil Abloh attraverso i suoi canoni di design.

Pratico e indistruttibile, un paio di Dr. Martens conferisce a tutti i look un classico tocco da ribelle. I modelli per bambini, principalmente unisex, sono stati disegnati appositamente per la scuola, e donano un look in miniatura impreziosito da disegni.